Collegio S. Giuseppe

"Coloro che si pongono all'opera per educare la gioventù, soprattutto la più bisognosa di considerazione ed appoggio, debbono esser giudicati degli innovatori" G. Goisis

Nel 2017 sono 157 anni della presenza del nostro Istituto, identificato specialmente nel Collegio S. Giuseppe con annessa Scuola S. Giovanna d’Arco nella città di Vittorio Veneto.

Fu il vescovo Manfredo Bellati a invitare a Ceneda don Luigi Caburlotto fin dal gennaio 1859.
Il 15 Novembre 1859 le prime sette suore arrivarono, con il loro Fondatore mons. Luigi Caburlotto, in via del Fante nell’ex convento delle Monache Agostiniana del 1620.
Da circa cinquant’anni non vi era alcuna casa religiosa femminile in città a causa delle leggi napoleoniche che avevano soppresso tutti i conventi. A Ceneda, c’era la richiesta sia da parte delle famiglie di ogni ceto sociale sia dalle Istituzioni civili e religiose, di un servizio educativo-scolastico per le fanciulle. Don Luigi Caburlotto istituì due scuole: una scuola popolare e un collegio “di più elevata istruzione” per le ragazze della borghesia e della nobilità.
Scuola popolare e collegio iniziarono avviando contemporaneamente più classi, tenendo conto dell’età e della necessità di offrire adeguati percorsi di istruzione.
Lo scopo dichiarato della Scuola popolare era quello “di educare le allieve” e per raggiungere un numero più grande possibile di fanciulle il Caburlotto fondò la scuola sulla assoluta gratuità. L’insegnamento dei “lavori femminili” fu considerato parte integrante dei programmi scolastici per tutti i livelli di corso.

La fondazione del Collegio S. Giuseppe è avvenuto ad appena dieci anni dal primo avvio della Congregazione delle Figlie di S. Giuseppe in Venezia. Nel 1863, vi si trasferì la Superiora Generale, Madre Joseffa Vendramin. Vi si cambiò sede – ritornando a Venezia solo nel 1905.

La Scuola “S. Giovanna d’Arco” - denominata Collegio Convitto Femminile “S. Giovanna d’Arco” - ebbe origini indipendenti dal Collegio S. Giuseppe. Ne fu promotore e animatore mons. Domenico Panciera, prevosto parroco di Serravalle, nel 1920.
A reggere questo Collegio, chiamò le Figlie di S. Giuseppe presenti in città da circa sessant’anni in ambito educativo. La sede del Collegio femminile era Villa (De) Zara.
Nel 1927 la sede della Scuola “S. Giovanna d’Arco” - ad oggi Istituto Scolastico paritario S. Giovanna d’Arco - è il Collegio S. Giuseppe dove la scuola è annessa.

Oltre a questo vorremmo ricordare che l’Istituto è stato presente nel Comune di Vittorio Veneto con altri servizi: Orfanotrofio-Istituto “Luzzatti” (1906-1981); Asilo-scuola d’Infanzia “al Meschio” (1912-1978), a Carpesica (1925-1975) e a S. Giacomo di Veglia (1926-1988). Una comunità religiosa è inoltre presente, fin dall’apertura, nella Casa “Mater Dei”.

Tutt’oggi si continua a svolgere attività nelle parrocchie, animazione liturgica e Catechesi in Vittorio Veneto.

Informativa Cookie

Contattaci