Scuola S. Giovanna d'Arco

La Scuola “S. Giovanna d’Arco” - denominata Collegio Convitto Femminile “S. Giovanna d’Arco” - ebbe origini indipendenti dal Collegio S. Giuseppe. Ne fu promotore e animatore mons. Domenico Panciera, prevosto parroco di Serravalle, nel 1920.
A reggere questo Collegio, chiamò le Figlie di S. Giuseppe presenti in città da circa sessant’anni in ambito educativo. La sede del Collegio femminile era Villa (De) Zara.
L’antico antagonismo tra Ceneda e Serravalle si ripropose: far sorgere un centro culturale degno di tale nome da contrapporre al Collegio S.Giuseppe di livello “modesto” ed eccessivamente “popolare”.
La volontà di procurare un’educazione solida alle ragazze portò all’apertura di un vero e proprio Istituto Magistrale, nel 1923.
Nel 1927 la sede della Scuola “S. Giovanna d’Arco” - ad oggi Istituto Scolastico paritario S. Giovanna d’Arco - è il Collegio S. Giuseppe dove la scuola è annessa.

Nell’anno 1968/69 inizia ad accogliere anche maschi. In ventisei anni, cioè alla definitiva estinzione dell’Istituto, dalla nostra scuola uscirono 1562 maestri.

Nel 1986/87 l’Istituto Magistrale viene soppresso dal Ministero e si tramuta nel Quinquennio Socio - Psico - pedagogico ad esaurimento nell’anno 2001/02 per ulteriore intervento ministeriale.
Viene attivato il Liceo Linguistico nell’anno 1984/85 ad esaurimento nell’anno 2015/16.
Viene attivato il Liceo della Comunicazione (confluito in Liceo delle Scienze Umane) nell’anno 1998/99 ad esaurimento nell’anno 2015/16.

Viene ri-attivata la Scuola Primaria nel 2000/01 dopo la prima sospensione datata 1962. Il ciclo è in corso con 5 classi.

La scuola Primaria mira all’acquisizione degli apprendimenti di base come primo esercizio dei diritti della Costituzione; è l’ambiente educativo che si pone a servizio del bambino affinché maturi progressivamente le proprie capacità di apprendimento, di autonomia, di azione diretta, di relazioni umane, di progettazione e verifica, di esplorazione, di riflessione logico-critica e di studio individuale.

L’attività didattica si svolge su un tempo-scuola di 40 ore settimanali: accoglienza e preghiera, lezioni in aula, palestra e laboratori, momenti ricreativi, mensa, progetti di ampliamento dell’offerta formativa.

La Scuola media ora Scuola Secondaria di Primo grado è attiva dal 1964 - prima come scuola femminile e poi mista dal 1973. Il ciclo è in corso con 3 classi.

La scuola Secondaria di Primo grado è finalizzata alla crescita dell’autonomia, al rafforzamento delle attitudini e all'interazione sociale, attraverso le discipline di studio. Promuove processi formativi adoperando il sapere (le conoscenze) e il fare (abilità), che è tenuta ad insegnare per sviluppare armonicamente la personalità degli allievi in tutte le dimensioni (etiche, religiose, sociali, intellettuali, affettive, operative, creative, ludiche, ecc ...) e per consentire loro di agire in maniera matura e responsabile.

L’orario è scandito in 30 ore settimanali obbligatorie. In base alla legge dell’Autonomia (D. R. n. 75/99), la nostra Scuola ha deciso di ampliare le lezioni con n. 1 ora/ U.T. di religione, essendo la scuola di ispirazione cattolica, ed n. 1 ora/ U.T. di potenziamento della 2^ lingua straniera.

SCUOLA PRIMARIA

SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO

Contattaci